Laura Contò responsabile marketing Mytech

Mytech: Presente, futuro e qualità

Premi il tasto play nella foto per guardare il video

Mytech, azienda del gruppo Meroni, ha vissuto quest’ultimo biennio in crescendo, nonostante la crisi: è in espansione, cerca nuovi rivenditori e presenta due nuovi modelli di valigie. Sempre e tutto made in Italy.

All’EICMA (qui il nostro articoloMytech ha presentato due novità nella categoria dei bagagli, la versione Raw della nota, e molto apprezzata dal pubblico, Model X e la tecnologica Superleggera. Per fare il punto della situazione e scoprire come nascono questi due nuovi prodotti, siamo andati nella sede di Dolzago, Lecco, dove abbiamo incontrato Laura Contò, responsabile del marketing Mytech. Ecco cosa ci ha raccontato, dei prodotti e dell’Azienda.

Moto Dealer News si rivolge ai professionisti, che quindi conoscono bene Mytech, ma facciamo comunque una breve premessa per ricordare com’è strutturata.
“Mytech è un brand di riferimento nel settore motociclistico, in particolare è specializzata nella produzione di valigie e accessori in alluminio per moto. Ha il vantaggio di appartenere a un grosso gruppo aziendale specializzato nelle lavorazioni dell’alluminio, con superficie produttiva di 8.000 mq e macchinari a controllo numerico, che permette di veder nascere un prodotto dall’idea fino alla produzione di serie. In azienda abbiamo infatti la sezione di ricerca e sviluppo, l’area di progettazione stampi, i reparti delle presse, del taglio laser e della saldatura, più le aree di assemblaggio e imballo”.

A proposito di produzione, tutti i prodotti sono fatti in Italia?
“Sì, è la nostra policy aziendale: tutti i prodotti marchiati Mytech sono completamente costruiti in Italia e arrivano direttamente da questa stabilimento”.

Il 2020 è stato un anno difficile ma sappiamo che per Mytech è stato favorevole; il 2021 com’è andato?
“Anche il 2021 è andato molto bene. Il primo semestre abbiamo raddoppiato le vendite e sta andando bene anche la chiusura dall’anno”.

Ci sono due famiglie di prodotti, le valigie e le protezioni. Possiamo immaginare che la prima sia quella più importante.
“Le valigie rappresentano certamente la parte preponderante del nostro fatturato, ma se pensiamo al numero di moto che montano i nostri prodotti allora gli accessori sono ancora più diffusi. Sono studiati appositamente per ogni modello, non solo nella forma e nella funzione ma anche nei colori: ai classici nero e grigio affianchiamo sempre quelli specifici del marchio, per esempio l’arancione per le KTM, il blu e il rosso per le BMW, per la Honda abbiamo inserito l’oro. Così un cliente può personalizzare la moto anche con una protezione”.

La personalizzazione ci fa venire in mente la Model X…
“La Model X è una linea molto apprezzata proprio perché personalizzabile, il cliente può scegliere il corpo grigio, oppure nero, con gli angolari che preferisce, rosso, blu, nero… Però quest’anno abbiamo presentato una novità che va nella direzione opposta, la Model X Raw. È una linea essenziale, un po’ rude, con alluminio al vivo, grezzo, quindi senza trattamenti e le saldature a vista”.


Siamo colpiti dalla Superleggera. Il carbonio la rende un prodotto premium, e poi è leggerissima, pesa quasi la metà di una Model X della stessa capacità. Com’è nata questa idea?
Mytech ha sempre presentato prodotti di alta qualità, ma questa volta volevamo capire se c’era la possibilità di offrire qualcosa in più, che potesse cambiare il mondo delle valigie. Abbiamo fatto una ricerca di mercato e ottenuto una risposta univoca: tutti ci chiedevano una valigia con le stesse doti della Model X ma più leggera, a parità di performance e litraggio. Quindi siamo andati alla ricerca di altri materiali e abbiamo trovato l’accoppiamento perfetto dell’alluminio con la fibra di carbonio. Siccome siamo specializzati nell’alluminio ma non nel carbonio, abbiamo cercato un partner superspecializzato che lavorasse per le più grandi case automobilistiche sportive che ci potesse offrire il massimo qualità, abbiamo stretto un accordo e così è nata la Superleggera”.


È quindi una valigia di alta gamma ma il prezzo non è proibitivo. Che differenza c’è con una valigia in alluminio?
“La Superleggera costa circa il 20% in più rispetto alla Model X. Quindi un prezzo abbordabile per un prodotto simile, che, ricordiamo è tutto italiano”.

Successo nelle vendite, prodotti nuovi, lo scenario è interessante. State cercando dei rivenditori?
“Entro il primo trimestre 2022 abbiamo l’obiettivo di ampliare la nostra rete di vendita, conosciamo le zone in cui abbiamo la necessità di nuovi dealer, ma allo stesso tempo siamo aperti a qualsiasi tipo di collaborazione, per valutare le proposte e decidere se concedere l’esclusività sul territorio. All’EICMA abbiamo ricevuto tante richieste, e questo rafforza la nostra fiducia nel futuro”.

Cosa chiedete al rivenditore per rappresentare il vostro marchio?
“Passione per questo lavoro e credere nel nostro marchio, nella qualità e nel prodotto italiano e noi siamo pronti per offrire un corner dedicato per esporre i nostri prodotti e dare tutto il supporto necessario”.


Mytech sta vivendo un ottimo periodo, ci sono prodotti affermati e anche le novità, sta cercando nuovi venditori, è il momento giusto per mettersi in contatto: [email protected]; 0341-1918036.